SOSTITUIRE LA CALDAIA CON POMPA DI CALORE – RISPARMIO OLTRE 30 %

0 Comments
  • 1 m³ di metano ha un costo di circa 0.90 €;
  • 1 m³ di metano produce 9.000 calorie nel migliore dei casi;

Pompa di calore

  • il costo al Kw/h dell’ energia elettrica è mediamente 0.22 €
  • il COP di una buona pompa di calore aria-acqua è 3.5

Per produrre 9000 calorie con la pompa di calore elettrica devo suddividere tale cifra per il COP (mettiamo 3.5, che di solito è un valore minimo).
9000 / 3.5 = 2.57 kW (consumi elettrici di una pompa di calore, con COP 3.5, per produrre 9000 calorie al pari di 1 m³ di metano).
Adesso moltiplicando per 0.22€ (costo medio di mercato dell’energia elettrica al kW/h) otterremo il costo energetico di produzione di 9000 calorie con la pompa di calore, che verrà poi confrontata con il costo energetico di produzione di 1 m³ di metano che è 0.90 € .
0.22€ * 2.57 kW = 0.56 € (costo di una pompa di calore per produrre 9.000 calorie)
Come vedete per produrre la stessa energia termica di 9.000 calorie con il metano spendo 0,90 €. Con la pompa di calore elettrica 0.56 €, con un risparmio netto di 0.33 €, che corrisponde ad un risparmio del 37 %.

Ma non è ancora tutto, perché non abbiamo inserito altri dati molto importanti:
1) le perdite di rendimento delle caldaie a metano vecchie del 15%;
2) le pompe di calore, aggiungendo l’integrazione del solare termico, hanno una resa del + 20%.

Esempio pratico di una pompa di calore aria-acqua con COP 3.5 ,integrata con due pannelli solari

Facciamo ora un esempio abbastanza realistico. Ipotizziamo che la nostra casa sia a due piani, con una superficie totale di 160 m², vetri doppi senza isolamento termico sui muri perimetrali, una caldaia a metano murale da 23.000 Kcal con 15 anni di vita (quindi non a condensazione) .
Ipotizziamo anche che la famiglia che la abita sia composta da 4 persone, con una bolletta annua del metano pari € 2.200.
Con una semplice divisione capiremo quanti m³ di metano la famiglia consuma ogni anno. Basta infatti dividere il costo della bolletta del metano (2.200 €) per il costo del metano al m³ (0.90 €).
Quindi avremo: 2200 / 0.90 = 2444 m³ (metri cubi di metano consumati ogni anno).
Consideriamo che un 5% di tale consumo sia necessario solo per cucinare. Sottraendo questo 5% avremo 2.322 m³ destinati al riscaldamento e all’acqua sanitaria.
Abbiamo già detto che un m³ produce 9.000 calorie, che corrispondono a 9 Kilocalorie (Kcal.). Per ottenere il potere calorico di 2.322 m³ basta fare una semplice moltiplicazione: 2.322 * 9 = 20.890 Kcal/anno. (potere calorico della nostra caldaia).
Questo è il potere calorico annuo della nostra caldaia a metano se non ci fosse alcuna dispersione, ma visto che stiamo parlando di una caldaia abbastanza datata avremo sicuramente una dispersione nello scarico fumi. Rimaniamo in linea con le spiegazioni date, ammettendo che la dispersione sia pari al 15%. In tal caso il potere calorico non sarà 20.890, bensì:
20.890 – 15% = 17.756 Kcal/anno (Questa è l’energia termica realmente prodotta ed adoperata per il riscaldamento e l’acqua sanitaria).

Lasciamo per un attimo sola la nostra caldaia ed andiamo ad analizzare la pompa di calore (con integrazione del solare termico), che andrà a sostituirla.
Il solare termico abbiamo detto che ci fa risparmiare nel corso dell’anno almeno un 20% di energia. Per ottenere l’energia termica reale, che dovrà produrre la pompa di calore, dobbiamo dunque togliere questo 20%:
17.756 – 20% = 14.205 Kcal/anno (Kilocal. necessarie per l’acqua calda e per riscaldare casa con la pompa di calore).
Per capire quanto consumerà all’anno la pompa di calore, adeguatamente dimensionata per produrre 14205 Kcal/anno, non ci resta altro che dividere le Kcal. per il COP della pompa di calore (3.5):
14.205 / 3.5 = 4.059 Kw/anno (Kilowatt assorbiti ogni anno dalla Pompa di calore).
E quanto ci viene a costare un consumo di 4.059 Kw/anno ? Basta fare una moltiplicazione con il costo kw/h della corrente, che è 0,22 €/Kwh:
4.095 * 0,22 = 892 € (Costo annuo della bolletta elettrica, utilizzando una pompa di calore + solare termico). Siamo passati dai 2.200 € della caldaia a metano, a 892 € con la pompa di calore elettrica e il solare termico, con un calo effettivo sulla spesa annua di quasi il 60%.  Non male no?
Se invece di una caldaia a metano vi tocca sostituire una caldaia a GPL i risparmi effettivi possono arrivare fino all’80%!!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *